0827 270013 galcilsi@galcilsi.it

MediaTERRE Communication Lab

Home / progetti locali / MediaTERRE Communication Lab

Mediaterre Communication Lab è un laboratorio permanente sulla ruralità,  un’officina nella quale realizzare strumenti di marketing e comunicazione in grado di promuovere, armonizzare e potenziare l’impatto dell’attività del GAL nei territori di riferimento, e più in generale diffondere quella che sempre più a ragione può essere definita “la cultura della ruralità”.

Seminari di improvvisazione jazz - direzione artistica di Pasquale Innarella

Nell’ambito della Misura 41 – Sottomisura 413 Intervento 2.1.b, i laboratori “MediaTerre Communication Lab – Seminari di improvvisazione jazz”, attualmente giunti alla IV edizione, sono finalizzati alla valorizzazione delle espressioni creative attraverso il coinvolgimento e la crescita professionale di giovani musicisti presenti nell’area. I seminari di improvvisazione jazz sono stati ideati come laboratori musicali dedicati alle tecniche di improvvisazione a partire dalla impostazione compositiva di Pasquale Innarella, noto musicista di origini irpine, che coniuga il free jazz con la musica popolare, rielaborando ritmi e melodie contadine in una memoria sonora che costituisce una concreta rivendicazione delle proprie radici. Il percorso formativo è dunque finalizzato all’elaborazione di un linguaggio musicale espressivo, cosciente e personale che sia anche espressione culturale del territorio.

INFLUAZIONI Festival delle arti

Il festival, curato dal gruppo LapilArt e supportato ormai da due edizioni dal Gal Cilsi, rappresenta un luogo di produzione culturale dal basso, nato dal fermento spontaneo e dalla capacità di mettere in rete la creatività diffusa di chi vive il territorio, mirando al coinvolgimento sia dei visitatori viaggiatori che dei residenti. In particolare si sono create occasioni di incontro tra le associazioni culturali, i giovani musicisti, gli studenti e chi per studio o lavoro, vive in ambiti diversi dal contesto territoriale in oggetto. Il festival è ideato come un itinerario di workshop volto a sintetizzare il legame della popolazione con il proprio territorio.

Print Friendly
happywheels
Aggiornamenti recenti