0827 270013 galcilsi@galcilsi.it

Ruralità mediterranea

Home / Attività 2009-2015 * Il P.S.L. / Ruralità mediterranea

Progetto di cooperazione transnazionale

“Riscoperta e Valorizzazione della Ruralità Mediterranea”

Tema

Il progetto “Riscoperta e valorizzazione della Ruralità Mediterranea”, di seguito denominato anche “Ruralità Mediterranea”, si propone di dar vita ad un’offerta complessiva e qualificata del territorio rurale mediterraneo attraverso azioni di valorizzazione e promozione degli elementi caratterizzanti i territori dell’area rurale del mediterraneo.

Obiettivo generale del progetto è di consolidare, riorganizzare e promuovere l’offerta del sistema turistico rurale dei territori dei GAL.

L’idea-progetto prende le mosse dall’aver certezza dei numerosi punti di forza del prodotto turistico “Ruralità Mediterranea”, dall’esistenza di molteplici e diversificate iniziative ricettive all’interno di territori rurali ricchi di cultura e natura, ancora incontaminati rispetto al turismo di massa, fino all’attenzione verso la nuova enogastronomia di qualità e verso la valorizzazione delle antiche tradizioni rurali.

Il mercato di tale prodotto turistico, sebbene caratterizzato da una forte crescita spontanea, è però condizionato dall’approccio standard dei Tour Operator (T.O.), che privilegiano le offerte di prodotti di massa, seguite dalle Agenzie di Viaggio. Anche i carrier(vettori) non hanno un ruolo propulsivo. Il risultato è che per un consumatore è difficile orientarsi.

Il progetto Ruralità Mediterranea propone un approccio nuovo, a forte valenza commerciale di qualità, market oriented e con immediati riflessi di carattere pratico, ispirato alle seguenti priorità, complementari tra loro:

- l’attivazione di nuovi flussi turistici;

- il miglioramento degli standard del prodotto turistico offerto.

GAL  proponente

Gal Alto Casertano

GAL  partecipanti

Gal Partenio Consorzio, Gal Taburno Consorzio, Gal Casacastra, Gal Cilsi, Gal Colline Salernitane, Gal Serinese Solofrana, Gal Irpinia, Gal Titerno.

Obiettivi

Il progetto sviluppato dai GAL Campani, Siciliani e Greci nella precedente programmazione ha ottenuto un indubbio successo a vari livelli anche contribuendo a far emergere delle criticità in aree quali il sistema di raccordo con GAL e operatori, la formazione commerciale degli operatori, il ridotto perimetro della Ruralità Mediterranea e l’instabilità di domanda e offerta.

Grazie alle risorse rese disponibili nell’ambito della nuova programmazione, che rappresentano una straordinaria opportunità per i territori rurali, è possibile operare per il rafforzamento dei risultati e per il superamento delle criticità rilevate grazie alla precedente esperienza:

Le Macro azioni del progetto discendono appunto dall’esperienza acquisita nel corso della programmazione 2000 – 2006 e sono funzionali al proseguimento sulla strada dello sviluppo sostenibile, già intrapresa con successo e sono:

- aggiornamento del Piano di Marketing

- studio, costituzione e avviamento del Tour Operator; avviamento delle Strutture territoriali di riferimento

- gestione del Marchio di Qualità con particolare riferimento all’attivazione di controlli sugli aderenti e la promozione di nuove adesioni al marchio

- aggiornamento continuo del Portale WEB e lancio di nuove versioni in francese, tedesco e spagnolo, con staff in grado di gestire il servizio di booking on line

- aggiornamento e attuazione del piano di Comunicazione (aggiornamento cataloghi, compagna pubblicitaria, ufficio stampa) e del piano di Promozione (fiere ed eventi, accordi commerciali, attività formativa addetti distribuzione)

Risultati attesi e valore aggiunto che il progetto apporterà ai territori coinvolti;

Il progetto offre ai GAL e ai loro territori le seguenti opportunità:

- superare l’isolamento, rendendosi visibili nel mercato globale

- sperimentare un approccio a rete ispirato ai criteri dello sviluppo sostenibile

- trasferire know how commerciale agli operatori dei territori

www.ruralitamediterranea.com

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone