Comunicato_stampa 4 | Print |
Monday, 22 November 2010 05:34

“23 novembre 1980-2010: tra emergenza e programmazione”
Ciclo di seminari organizzati da Gal Cilsi
“La rete interregionale per il "Patto Val d'Ofanto" - Irpinia, Basilicata e Puglia“
Sabato 20 novembre 2010 - Morra De Sanctis, Conza della Campania (AV)


Comunicato Stampa


«Il patto Val d’Ofanto può rilanciare a livello internazionale anche il Parco letterario “Francesco De Sanctis”. La proposta è quella di costituire una rete socio-culturale tra la nostra provincia, la Puglia e la Basilicata». Questa la visione di Gerardo Capozza, sindaco di Morra De Sanctis, intervenuto al seminario del Gal Cilsi presso il Castello Biondi Morra. Nel corso del dibattito è stato presentato il libro “Novembre” di Domenico Cipriano con immagini del terremoto dell’Ottanta. Secondo Cipriano «la poesia può contribuire a legare il tessuto antropologico-culturale e sanare la frattura tra passato e presente, soprattutto tra le nuove generazioni».

Soddisfatto della partecipazione ai seminari “Tra emergenza e programmazione” il coordinatore del Gal Cilsi, Mario Salzarulo: «Il parco letterario – ha affermato – è inquadrato in una rete lunga con tutti i Gal della valle dell’Ofanto e il Piano di sviluppo locale prevede una forte azione di rilancio del Parco stesso». Agostino Pelullo, gruppo di lavoro del Parco, ha ricordato le attività formative, come i corsi di scrittura Holden, e gli interventi di intellettuali e studiosi, come Dante Della Terza, nelle varie iniziative. Il vicepresidente EuroIDEES, Emmanuele Daluiso, ha ribadito l’importanza del Patto territoriale Val d’Ofanto in un’ottica che riesca a superare le frammentarie politiche di sviluppo.

A coordinare il seminario il giornalista Luca Cipriano. Secondo il neo-presidente del Teatro “Gesualdo” di Avellino servono azioni che possano coniugare cultura e occupazione. «In questo senso - ha ricordato Cipriano – è incoraggiante l’interesse dei media nazionali, come il Tg2, per il Castello di Morra De Sanctis». E difatti Mauro Iacoviello, responsabile Agenzia Territoriale per l’Ambiente, ha parlato della validità del paesaggio come elemento aggregante e possibile attrattore per il cinema e cultura. Nel pomeriggio discussione aperta a Conza Della Campania. Domani a Torella dei Lombardi l’appuntamento del Gal Cilsi si rinnova con i temi dell’associazionismo. Saranno presenti, tra gli altri, il procuratore Antonio Guerriero e l’onorevole Rosa D’Amelio. In più la partecipazione dei rappresentanti dei volontari del 1980. La giornata si svolgerà al Castello Candriano alle ore 16.00.

Gli incontri sono tutti aperti al pubblico e gratuiti, ed è previsto il rilascio di un attestato.

Per partecipare è necessario prenotarsi compilando l’apposito modulo on-line, che si trova sul sito web www.galcilsi.it, o contattando gli uffici del GAL CILSI, piazza della Vittoria 20/22 - 83047 Lioni (AV) - tel.: 0827 270013, fax: 0827 270942, e-mail: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Andrea Paglia
Ufficio Stampa
This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
+ 39 339 6229656