19 Maggio 2012 - Ottopagine - Rinasce il Parco Letterario, Bianco racconta De Sanctis
User Rating: / 0
PoorBest 

 
19/05/2012 - REDAZIONE - Versione PDF

Rinasce il Parco Letterario
Bianco racconta De Sanctis

Promossa la rivitalizzazione del distretto culturale
I sindaci puntano sulla seconda fase di sviluppo

Oggi al taeatro Carlo Gesualdo di Avellino si terrà la presentazione del progetto che vedrà la partecipazione dell'ex ministro

Presso il teatro “Massimo” del capoluogo irpino la presentazione della iniziativa promossa dal Gal di Lioni. Si tratta di un un progetto altirpino che punta a coinvolgere la provincia nell’ottica di usare la cultura come volano di sviluppo

Rinasce il Parco Letterario Francesco De Sanctis. Nato nel 1999, il Parco, dedicato al grande critico irpino, si appresta a vivere una seconda fase di sviluppo, attraverso un ciclo di iniziative culturali volte alla valorizzazione del territorio irpino. Completate tutte le attività di sperimentazione, che hanno portato all’elaborazione condivisa del progetto, si presenta al pubblico il piano operativo della nuova edizione del Parco Letterario Francesco De Sanctis che vede tra i suoi partner anche il Teatro Carlo Gesualdo. Oggi al “Massimo” di Avellino si terrà la presentazione del progetto promosso dal Gal Cilsi. Parteciperanno all'iniziativa in particolare il presidente del Gal Cilsi, Agostino Pelullo, il coordinatore del Gal Mario Salzarulo, Paolo Saggese, scrittore e componente, insieme a Leandro Pisano, del gruppo che ha curato il progetto, l’onorevole Gerardo Bianco, che è un autorevole conoscitore dell’opera di Francesco De Sanctis, il sindaco di Avellino, Giuseppe Galasso, i sindaci dei Comuni aderenti al Parco, i partner istituzionali, sociali e culturali dell'area Alta irpinia. In particolare, Mario Salzarulo ha dichiarato: «La rinascita del Parco Letterario Francesco De Sanctis, che abbiamo voluto con la nostra consueta caparbietà, rappresenta uno dei modi migliori per valorizzare le risorse materiali e immateriali dell’Irpinia». Il “Parco Letterario Francesco de Sanctis”, inserito nel Piano di Sviluppo Locale per l’area territoriale dell’Alta Irpinia (finanziato nell’ambito Asse 4 - Leader del PSR Campania), conferma il suo obiettivo primario di favorirne lo sviluppo territoriale anche attraverso il racconto dei luoghi con l’organizzazione di attività immateriali quali convegni, eventi, visite guidate (i viaggi desanctisiani) nei luoghi della letteratura, laboratori culturali e artistici , incontri gastronomicoletterari (narratori e cannaroni).