(...) La seconda parte del volume, introdotta da un intervento sulla singolarità dell’approccio Leader nel vasto panorama di strumenti a sostegno dello svilup­po locale, si delinea come vero e proprio reper­torio di buone prassi: vi sono descritte alcune tra le esperienze più significative maturate nel corso dell’attuazione del PSL “Terre d’Irpinia ­Villaggi delle Fonti”, quali il progetto di residen­za artistica ed il soggiorno formativo per studen­ti stranieri, mettendone in risalto proprio la con­tinuità e complementarità con precedenti espe­rienze realizzate con il supporto di risorse e strumenti come il Programma di Iniziativa Comunitaria Leader II e la Sovvenzione Globale Parchi Letterari.

Sempre in questa seconda parte vengono segna­lati alcuni progetti specificamente legati alla valorizzazione del patrimonio culturale locale; si tratta di iniziative che hanno riservato un’atten­zione particolare - e inconsueta - a risorse imma­teriali come il cinema e la produzione musicale contemporanea, determinando relazioni singola­ri.1 (...)

1 Cfr. Alessandra  C. Celano, introduzione al volume Esperienze di Sviluppo Locale