Azione B.3. - TURISMO RURALE
Attività previste

  • B.3.1. Schedatura e catalogazione della "emergenze" dell'area, dei luoghi di particolare interesse, delle potenzialità e vocazioni turistiche da valorizzare.
  • B.3.2. Individuazione dell'itinerario turistico e dei luoghi particolarmente rappresentativi da attrezzare come nodi principali della rete.
  • B.3.3. Attuazione di un progetto-pilota, per la realizzazione di un primo "nodo" della rete: ristorante-museo di Rocca S.Felice.
  • B.3.4. Realizzazione di un sistema di segnaletica ambientale, che, oltre ad assolvere al ruolo che gli è proprio, dovrà servire anche a caratterizzare e rendere riconoscibile e visibile l'intervento LEADER sul territorio. I segnali individueranno i siti di particolare interesse naturalistico, storico-artistico, archeologico e tutti i luoghi legati nella rete del circuito turistico LEADER, compresi i "nodi" di cui ai punti precedenti, e saranno realizzati facendo ricorso a tecniche e materiali tradizionali locali.
  • B.3.5. Piccoli interventi di adeguamento e/o ristrutturazione di edifici destinati a diventare, all'interno dell'itinerario turistico, luoghi di sosta, di accoglienza, di distribuzione di prodotti locali, di divulgazione di informazioni sulle emergenze storiche, artistiche, culturali, antropologiche, naturalistiche della zona.
  • B.3.6. Restauro e ripristino funzionale di un mulino ad acqua.
  • B.3.7. Istituzione di un ufficio turistico dotato di un sistema di prenotazione e di teleprenotazione, collegato con tutti i "nodi" della rete turistica locale e con agenzie turistiche e tour operators esterni al territorio in questione.
  • B.3.8. Realizzazione di elementi di comunicazione necessari ad organizzare e promuovere l'informazione turistica e la valorizzazione ambientale.