Leader II

 

L.E.A.D.E.R.

Liaisons Entre Actions de Développement de l'Économie Rurale

(Collegamento fra azioni di sviluppo dell’economia rurale)

Obiettivo dell'iniziativa è la promozione ed il sostegno di azioni innovative proposte da gruppi rappresentativi della popolazione rurale e finalizzate allo sviluppo locale. Le azioni proposte devono rivestire carattere di innovazione, trasferibilità ed innovatività.

Tipo di programma: Iniziativa Comunitaria

(Comunicazione CEE 94/c/180/12 dell'1/7/1994)

Regioni interessate: regioni dell'Obiettivo 1 (regioni in ritardo di sviluppo) e dell’Obiettivo 5b (zone rurali fragili) dell’Unione Europea.

Obiettivi:

- promuovere le più efficaci iniziative locali di sviluppo rurale;

- sostenere operazioni innovative, dimostrative e trasferibili, che mettano in evidenza le nuove possibilità offerte nel campo dello sviluppo rurale;

- intensificare lo scambio di esperienze ed il trasferimento di know-how;

- sostenere progetti di cooperazione transnazionale realizzati nelle zone rurali dagli operatori locali

Beneficiari:

- "Gruppi di Azione Locale" (GAL), un insieme di partner pubblici e privati che elaborano congiuntamente una strategia e misure innovative per lo sviluppo di un territorio rurale di dimensioni locali (meno di 100.000 abitanti);

- altri operatori collettivi pubblici o privati del settore rurale (enti locali, Camere di Commercio, dell’Agricoltura, dell’Industria, dell’Artigianato, cooperative, associazioni, ecc.), per i quali il progetto locale può limitarsi ad un solo settore di intervento.

Misure ammissibili:

acquisizione di competenze in materia di sviluppo rurale, programmi di innovazione rurale (formazione professionale, turismo rurale, sostegno delle piccole imprese, valorizzazione in loco delle produzioni agricole, silvicole e della pesca, miglioramento dell’ambiente e delle condizioni di vita, ecc.), cooperazione transnazionale.

Le varie componenti di LEADER II sono strutturate intorno ad una "Rete europea di sviluppo rurale" che permette la divulgazione (seminari, scambi, pubblicazioni) delle azioni innovative intraprese a favore del mondo rurale ed agevola le cooperazioni transnazionali. La Rete è animata dall’"Osservatorio europeo LEADER".

Durata del programma: 6 anni (1994 – 1999)

Soggetti coinvolti:

- UE/MiRAAF: Responsabili attuazione dell'Iniziativa

- Regione: Responsabile attuazione Programma Leader Regionale

- GAL/OC: Responsabili attuazione Piani d'Azione Locale

- INEA: Responsabile attuazione e gestione della Rete Leader Nazionale